Emma Bonino è l’unica italiana inserita tra le ‘150 donne che muovono il mondo’, una lista pubblicata nel primo numero di Newsweek sotto la direzione di Tina Brown. Nel gruppo delle donne israeliane che contano, accanto all’ex ministro degli Esteri Tzipi Livni, c’e’ anche Rula Jebreal, la giornalista palestinese molto nota in Italia.

”Sin dalla sua elezione alla Camera dei Deputati nel 1976 – si legge nel breve profilo che Newsweek ha dedicato alla vice presidente del Senato – Emma Bonino ha lavorato a lungo e in modo produttivo al tema della tutela dei diritti umani. Tra il 2001 e il 2004 è stata ‘visiting professor’ Al Cairo, lavorando a sostegno delle cause umanitarie nel Medio Oriente e in Nord Africa. Si è quindi impegnata con grande tenacia a favore della ratifica del protocollo ‘Africa’s Maputo’, che garantisce alle donne pari diritti sul piano sociale e politico e punta a combattere le mutilazioni genitali”.

Per quanto riguarda le note biografiche di Rula Jebreal, Newsweek sottolinea che ”e’ una eminente giornalista politica, prima a Roma e poi in Egitto”. ”Il suo romanzo autobiografico,’Miral’ da cui e’ stato tratto un film – prosegue Newsweek – racconta la storia di tre generazioni di donne palestinesi attraverso gli occhi di una ragazza che cresce a Gerusalemme durante la prima Intifada. La sua storia, secondo  l’autrice, vuole essere un omaggio alla vita delle ragazze durante la guerra”.

Tra queste 150 donne, ci sono leader politiche come Hillary Clinton, Angela Merkel, Dialma Rousseff, Michelle Bachelet, Sonia Gandhi, Rania di Giordania, Condoleeza Rice e Nancy Pelosi, stelle del cinema come Salma Hayek, Angelina Jolie, Maryl Streep e Mia Farrow, glorie della tv come Christiane Amanpour e Oprah Winfrey, l’architetto Zaha Hadid, il premio Nobel Shirin Ebadi e la First Lady Michelle Obama.

Annunci