E’ giunto il momento che ”Berlusconi lasci palazzo Chigi”. Ma la crisi dell’eurozona potrebbe aiutare la causa del ”il magnate dei media colpito dagli scandali”. Il Financial Times dedica ampio spazio alla situazione politica italiana, con una lunga analisi di Guy Dinmore intitolata ”Roman Showdown”, il fondo ”Il tempo di Berlusconi dovrebbe essere scaduto”. Alla vigilia del voto di fiducia, il Financial Times spiega che probabilmente ciò che accadrà oggi ”sfortunatamente” non produrrà ”una soluzione chiara e duratura”, ma offrira’ ”ai legislatori una chance per assumersi le proprie responsabilita’ e mostrare la porta a Berlusconi”. Il presidente del Consiglio, prosegue l’editoriale, ”potrebbe, ovviamente, sopravvivere al voto”, ma in questo modo guiderebbe un governo ”sempre sulla difensiva per il rischio di poter cadere in ogni momento”. La soluzione migliore, assicura il Financial Time, sarebbe un governo”guidato da un altro premier del centro destra, che avrebbe maggiori chance di tenere le finanze pubbliche fuori dalla zona a rischio”. Ma potrebbe essere proprio la crisi, e in particolare quella dell’Eurozona, a salvare il premier, secondo l’analisi di Dinmore. Il timore dei mercati europei e’ infatti che l’Italia, ”finora ai margini della crisi, che ha colpito paesi più piccoli come Irlanda e Grecia, possa all’improvviso trovarsi in prima linea”. In questo senso la difesa di Berlusconi è di essere il ”garante” in grado di contenere le ansie dei mercati. E la crisi dell’Eurozona ”potrebbe aiutare la sua causa”.

Annunci